Biscotti di Halloween: come festeggiare con ricette adatte ai vostri bambini

//Biscotti di Halloween: come festeggiare con ricette adatte ai vostri bambini

Biscotti di Halloween: come festeggiare con ricette adatte ai vostri bambini

  • Biscotti di Halloween

Limitare le dosi di zucchero, trovare alternative tra i dolcificanti naturali e dare libero sfogo alla propria creatività sono gli ingredienti chiave per godersi la festa con un occhio alla salute

Come ogni anno, è tempo di notte delle streghe. La festa di Halloween fa capolino anche in questo 2022, portando con sé tutti i suoi riti e tradizioni. Oltre alle maschere e i travestimenti vari, Halloween si festeggia anche a tavola. Tipica è la formula “Dolcetto o scherzetto” che ogni bambino ha imparato a conoscere per assicurarsi i suoi dolci di Halloween.

È importante, però, quando si tratta soprattutto delle fasce più giovani della popolazione, dare un particolare occhio di riguardo alla salute alimentare. Divertirsi sì, ma con attenzione. Tenendo conto che lo zucchero, ingrediente che abbonda nelle ricette di questo periodo dell’anno, deve essere consumato in quantità limitate.

Vediamo allora quali sono tutti i principali protagonisti a tavola, come festeggiare Halloween in maniera salutare e quali sono le possibili alternative per i più piccoli.

I rischi dello zucchero e le possibili alternative

Anche ad Halloween è possibile soddisfare la voglia di dolci dei bambini in modo salutare. Come? Innanzitutto, limitando le dosi di zucchero nelle proprie ricette o trovando alternative ugualmente gustose.

Un eccesso di zuccheri nel nostro organismo, infatti, espone il corpo a diverse problematiche di salute, tra le quali l’obesità, il diabete, un maggior rischio cardiovascolare, senza contare i possibili danni ai denti, come quelli dovuti alle carie. Lo zucchero, soprattutto nei più piccoli, è il nemico principale dei denti e andrebbe limitato il più possibile.

Per fortuna, esistono tantissime alternative tra cui scegliere. Basti pensare, ad esempio, al grande insieme dei dolcificanti naturali. Al posto dello zucchero bianco, viene utilizzato sempre più spesso lo zucchero di canna integrale.

Altre alternative possibili sono l’agave e, in particolare, il suo succo, ricco di sali minerali, la polvere di stevia, una pianta originaria del sud America, il succo d’uva o, ancora, l’amasake, dolcificante tipico della cucina orientale, ottenuto da un processo noto come germinazione enzimatica del riso bianco.

La regina della festa: la zucca

Non esiste Halloween senza il suo protagonista principale, ossia la zucca, ingrediente che non può assolutamente mancare nelle ricette della notte delle streghe.

La zucca appartiene alla grande famiglia dei carotenoidi, gli alimenti arancioni che devono il proprio colore a pigmenti organici naturali. Sono ricchi di betacarotene, pigmento vegetale che viene convertito in parte in vitamina A, fondamentale per la salute della nostra pelle e dei nostri occhi.

La zucca, inoltre, dispone di buona quantità di minerali quali calcio, potassio, ferro ed è particolarmente ricca di fibre. A fronte di questo alto valore nutrizionale, ha comunque poche calorie – sono appena 18 le chilocalorie in 100 grammi di zucca – ed è ricca d’acqua. Quest’ultimo aspetto le conferisce proprietà diuretiche e digestive.

Alcune idee per i biscotti di Halloween

La festa di Halloween è anche l’occasione per dare libero sfogo alla propria creatività, anche e soprattutto a tavola. Quando si parla di biscotti, in particolare, le possibilità sono tantissime. Per ricreare anche in cucina il tipico clima di questa festa, ad esempio, si può optare per i biscotti a forma di ragnatela, molto semplici e veloci da realizzare. Non ti servirà altro se non farina, uova, latte, olio di semi, dolcificante e una buona manualità.

In alternativa, potrete ricreare dei piccoli scheletri di Halloween, fantasmini, pipistrelli con cui decorare la tavola imbandita o, ancora, i tipici biscotti a forma di dita mozzate per un effetto horror, ma gustosissimo, grazie al “sangue” di marmellata.

Insomma, le opzioni sono tantissime, per divertirsi e gustare semplice e veloci ricette fatte in casa, ma sempre con un occhio alla salute.

2022-11-02T11:18:59+01:00 2 Novembre 2022|Categories: Benessere|0 Commenti